Capodanno 2017 a Gaeta – The Halfbrothers Band sul palco per festeggiare il nuovo anno

Capodanno 2017 con The Halfbrothers Band la tribute band dei Blues Brothers. È questo uno degli eventi che chiude il 2016 a Gaeta. Non un semplice concerto ma un vero e proprio show condito dallo stile inimitabile ed inconfondibile dei fratelli Jake e Elwood, un concerto fatto di suoni rock&blues travolgenti e ricchi di divertimento.
Lo spettacolo degli Halfbrothers è infatti un mix vincente fatto di musica e gag esilaranti che coinvolgono tutti musicisti sul palco ma anche il pubblico presente in piazza. In scaletta, sono proposti alcuni tra i più grandi successi della soundtrack del celeberrimo film del 1980, ‘Sweet Home Chicago’, ‘Everybody Need Somebody to love’.  Non mancano inoltre gli omaggi ad alcuni maestri che hanno fatto la storia del blues e del soul, come Ray Charles e Aretha Frankline. Dalle ore 00.30 subito dopo lo scoccare della mezzanotte a ritmo di musica in Piazza XIX Maggio a Gaeta. Sul palco oltre ad Alessandro Succodato (Voce Jake) ed Erasmo Galeno (Voce Elwood ed armonica)  la big band in occhiali scuri composta da 10 musicisti: Alessandro De Cicco (batteria), Paolo Paone  (basso), Vincenzo Musmeci (chitarra), Laura L’Erario (tastiere), Marco Dies (trombone), Salvatore Di Ciaccio (sax), Marco Magliuzzi (tromba), Stefano Lieto (voce e cori), Daniela Cristofaro (voce e cori), Erika Capobianco (voce e cori).

Ci auguriamo che siano in tanti a partecipare a questo evento che richiamerà anche gli appassionati dalle città e dai comuni limitrofi. Gaeta vuole continuare a essere un luogo aperto e accogliente. E investire negli eventi e nella cultura significa arricchire l’anima del territorio.  “Il mare, la musica, la gioia e la bella gente sono un mix vincente per fare festa e a Gaeta la notte del 31 ci saranno tutti questi elementi.
Non aspettiamo altro  per festeggiare tutti assieme. Il concerto sarà gratuito e si svolgerà in centro città, a Gaeta, in provincia di Latina in Piazza XIX Maggio.

Facebooktwittergoogle_plus

Lascia un commento